MAX WILNER

Massimiliano Rinaldi, in arte Max Walker, nasce a Salerno nel 1980 e si avvicina alla musica attraverso un vecchio violino trovato in casa di suo nonno. All’età di otto anni inizia a studiare chitarra e canto e contemporaneamente si avvicina all’ascolto della musica rock. Con il progredire della sua formazione tecnica e l’ascolto sempre più attento del panorama musicale mondiale, inizia a sentire il bisogno di scrivere musica propria e testi propri. Già all’età di sedici anni il suo cassetto dei pentagrammi inizia a riempirsi di idee, portate in giro, con successo, in vari pub del circondario. Partecipa a diverse manifestazioni musicali e festival, riscuotendo consenso e un interesse sempre maggiore, che lo inducono ad iniziare il suo percorso artistico.

Nel 2016 esce il primo singolo: Lucy e, nello stesso anno, arriva anche She dance. Stile country e acustico nel primo caso, hard rock più graffiante nel secondo. Entrambi i brani sono scritti in inglese e i 2 rispettivi videoclip sono stati girati in sala di registrazione. A fine 2016 nel mese di dicembre esce il terzo singolo, Christmas for you, il cui videoclip viene ambientato sotto le luci Natalizie. Nel 2017 esce il quarto lavoro con videoclip: Lights in the city, un  rock elettronico a tratti psichedelico. Successivamente arriva Luna Blanca, primo brano in lingua spagnola. Ad ottobre dello stesso anno esce Sweet eyes has my girl. A dicembre del 2017 Max Walker interpreta la cover Halleluja del grande e compianto Leonard Cohen. Il brano viene interpretato da Max, su base originale, sia in lingua inglese che in lingua francese con i rispettivi videoclip. Nel 2018 esce il nuovo singolo Helene di cui ancora non è stato prodotto il videoclip. Fino ad arrivare nel 2019 con Love me do it.

Love me do it, prima collaborazione tra Max e Lotus Music Production,  racconta una storia d’amore tra il cantante ed una ragazza con la quale il rapporto è costituito unicamente da messaggi sul telefonino. I due protagonisti di questa storia non si sono mai incontrati in quanto è tanta la distanza che li separa. Eppure questo magnetismo così prezioso ha tenuto in vita il sentimento senza mai lasciar appassire la speranza che un giorno la vita saprà trovare un modo per farli abbracciare davvero, come merita una coppia di innamorati.

Nell’estate del 2019 Love me do it diventa anche titolo del primo LP di Max dal quale, il primo singolo inedito estratto è Angel Woman, ancora con la produzione di Lotus Music.

Nella primavera del 2020 Max rilascia Sento Ancora Te (sempre arrangiata e prodotta da Piermatteo Carattoni / Lotus Music Production), il suo primo lavoro in italiano!

 

 

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page