Klaus Docupil è un Musicista e Dj Producer originario di Venezia ed è il primo artista della sua “categoria” a intrecciare la propria storia con quella di Lotus Music.
Esordisce il 5 gennaio del 2016 (data simbolica scelta non a caso, come ogni pubblicazione dei suoi singoli) con il brano Supernova cantato da Valentina Mar. Inizia la collaborazione con l’etichetta indipendente Ghiro Records, di David Marchetti, vincitore nel 2003 del Festival di San Remo con la canzone Doppiamente Fragili cantata da Anna Tatangelo.
Pochi mesi dopo è la volta di Universe finds the way sempre cantata da Valentina Mar e con la quale conquista la semifinale di Caorle del Festival Show. Il 4 luglio dello stesso anno, esce il singolo Fairytale, cantato da Mael e seguito dal video ufficiale girato nella splendida location di Villa Cornaro, tra le province di Vicenza e Verona. Prosegue col brano Cyber Sun, questa volta interpretato da Zeta.
A ridosso del Natale del 2016 produce e pubblica Christmas Dreamscape, progetto molto caro all’artista e finalizzato a sostenere (attraverso il download digitale del brano stesso) l’associazione Team For Children Vicenza, una onlus che opera nel reparto di pediatria e nel Day Hospital oncologico pediatrico, dell’ospedale San Bortolo di Vicenza, per offrire a bambini e famiglie ogni tipo di supporto.
La primavera del 2017 vede la nascita di The night of kisses, colonna sonora del format La notte dei baci, un’idea di GINK Events, che ha conquistato i migliori locali, di tutta Italia.
Il 2017 è anche l’anno di MAG, Friday Night Star e Dress Earth, tutte fruibili in streaming sul suo sito internet e sulla pagina di Soundcloud dedicata a Klaus.
Artista poliedrico sempre attento sia alle tendenze del momento che all’aspetto più profondo e radicale dell’essere umano, Docupil ha concepito un vero e proprio Musicode che vede in una costante ricerca musicale e interiore lo sviluppo di uno stile fortemente personale connesso a emozioni e sensazioni che si trasformano in note. Ama scrivere e riportare l’essenza di ogni sua poesia nella musica.
Il viaggio è una componente essenziale dell’ispirazione di Klaus: scoprire il mondo, essere in costante movimento. Respirare diverse culture gli fa conoscere la musica nelle sue più imprevedibili angolazioni. Usi, costumi, tradizioni di ogni luogo, arricchiscono la gamma dei suoi colori musicali, senza comprometterne l’originalità. Visita i club più fashion del mondo. Grazie alla collaborazione con il sito DJ Producers, realizzato da professionisti del mondo della musica elettronica, tiene una rubrica settimanale, Border Clubs, dove parla dei locali più cool, la cui scoperta è frutto delle sue esplorazioni che in questo modo può condividere con il pubblico. La stessa rubrica ma mensile ed in forma più “extended” può essere letta sulla rivista Joy Magazine, mensile del mondo della notte ed eventi, che ha un forte impatto e visibilità nazionale.

Klaus non è un improvvisato della consolle, bensì un musicista e compositore formato come tale. Unisce all’interesse per la musica elettronica, un’anima rock e un’attitudine al songwriting pop. E’ stata la sua curiosità e la sua innata vocazione a stare al passo coi tempi a proiettarlo nell’identità del Producer, un ruolo per definizione sempre aperto a collaborazioni e dialoghi con altri musicisti e altri stili.
Musica come risveglio, musica come ricerca e centratura dell’individuo nel proprio tempo.

Dal punto di vista produttivo Klaus, ormai da diversi anni, collabora con uno staff consolidato: dall’arrangiamento in studio, con Michele Bonivento, fino alla parte audio, con un fonico d’eccellenza, Mauro Fiorin. Professionisti, artisti, amici che ormai in conclamate sintonia con le dinamiche musicali di Klaus, interpretano ciò che egli vuole comunicare, realizzando in sinergia ogni singolo brano.

Tra i suoi progetti c’è la collaborazione con un gruppo di artisti, che prima di tutto sono amici: Braucit Project. È in programma una canzone dedicata ai più piccoli, con un corpo di ballo e un divertente videoclip.

Una particolarità sui suoi singoli sono le copertine. Ogni copertina di un suo progetto viene realizzata da un artista di Parma, Matteo Ferretti, un caro amico oltre che uno straordinario artista internazionale.

Klaus Docupil è sponsor di 925Gemstones, realtà veneta di creazione artigianale di bracciali e collane in argento Sterling 925 e pietre naturali.

 

Condividi:Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page